GreenPass

Per visitare il museo dovete essere in possesso del Green Pass. A partire dal 6 dicembre 2021 dovrete invece munirvi del “Super Green Pass” (guarito o vaccinato).

Benvenuto

Benvenuti

sul sito internet del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige.

 

Qui Lei trova informazioni sul Museo di Scienze Naturali

in linguaggio facile.

 

I musei raccolgono cose importanti.

Così nei musei le persone possono:

• Guardare le cose esposte.

Le cose esposte significa: le cose che il museo mostra.

• E imparare cose nuove.

 

Al Museo di Scienze naturali le persone possono imparare

molto sulla natura dell’Alto Adige.

Per esempio:

Perché ci sono le montagne in Alto Adige?

O quali animali vivono in Alto Adige?

 

Il Museo di Scienze Naturali si trova in questo palazzo.

Il palazzo è a Bolzano in via Bottai 1.


Il Museo di Scienze Naturali


 

Mostra temporanea DRAGONS

La nuova mostra temporanea al Museo di Scienze Naturali.

 

Al Museo di Scienze Naturali c’è una nuova mostra temporanea.

Una mostra temporanea c’è solo per un po‘ di tempo.

Lei può andare a vedere la nuova mostra temporanea

fino al 7 novembre 2021.

La nuova mostra temporanea del Museo si chiama: “Incredible Bugs”.

“Incredible Bugs” si pronuncia così: Incredibel Bags.

 

“Incredible Bugs” è una mostra sugli insetti.

Gli insetti sono piccoli animali a 6 zampe.

Ci sono tanti tipi di insetti diversi.

Per esempio:

• Farfalle.

• Coccinelle.

• Api.

• Cavallette.

•  O libellule.


Una libellula jumbo.


I ragni non sono insetti.

Infatti i ragni hanno 8 zampe.

 

 

 

Cosa è possibile vedere alla mostra sugli insetti?


L’artista Lorenzo Possenti ha costruito modelli di insetti in metallo e resina.


L’artista Lorenzo Possenti ha fatto dei modelli di alcuni insetti.

Lorenzo Possenti ha osservato con molta attenzione degli insetti.

Poi l’artista ha costruito degli insetti di metallo e resina.

Questi modelli di insetti sono molto grandi.

Così tutte le persone possono vedere molto bene:

gli insetti sono fatti così.

 

 

Nella mostra ci sono 2 terrari.

I terrari sono gabbie di vetro e legno.

Gli insetti stanno dentro queste gabbie.

 

Nei terrari è possibile osservare per esempio gli “insetti stecco”.

Gli insetti stecco sembrano un rametto verde o marrone.


Un insetto stecco.


Gli insetti stecco si nascondono spesso sui rami.

Così non è possibile vederli.

Nei terrari è possibile vedere anche degli scarafaggi.

Gli scarafaggi sono degli insetti della famiglia dei coleotteri.

Gli scarafaggi sono dei coleotteri molto veloci.

Nei terrari è possibile vedere gli insetti molto bene.

Gli insetti non possono uscire dai terrari.

 

Alla mostra è possibile imparare queste cose:

• Dove vivono gli insetti?

• Cosa sanno fare gli insetti?

• Quali insetti sono pericolosi per le persone?

• Perché alcuni insetti si sono quasi estinti?

Estinti significa:

quasi tutti gli insetti di una specie sono morti.

Perché i posti dove vivevano vengono distrutti.

O perché si ammalano e muoiono.

• Le persone possono mangiare insetti?

Nella mostra ci sono ricette per cucinare gli insetti.

 

Nella mostra c’è anche una sala speciale.

Questa sala di chiama: “escape room”.

“escape room” si pronuncia così: “ischeip rum”.

In una “escape room” le persone possono partecipare a un gioco.

Nell’escape room del museo ci sono molti indovinelli sugli insetti.

E le persone devono cercare qualcosa insieme.

A questo gioco possono partecipare anche bambini

che hanno più di 10 anni.

Mostra permanente

Al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige

Lei può vedere la mostra permanente.

Mostra permanente significa: questa mostra c’è sempre.

 

La mostra permanente al Museo di Scienze Naturali ha 2 parti.

Prima parte: Geologia dell’Alto Adige.

Seconda parte: Paesaggi dell’Alto Adige.

 


La mostra permanente


 

Prima parte della mostra permanente

Geologia dell’Alto Adige

 

La geologia è la scienza della Terra e delle rocce.

Questa scienza si chiede:

• Cosa c’è sotto∙terra?

• Perché ci sono montagne e valli?

• Di quale tipo di roccia sono fatte le montagne?

 

Geologhe e geologi fanno ricerca:

• Sulle rocce sulla Terra.

• E sulle rocce sotto la superficie della Terra.

La geologia sa anche:

la Terra è fatta di 7 grosse placche.

Sulle placche si trovano i continenti.

Queste placche si muovono molto lentamente.

E ogni tanto si scontrano.

Allora c’è un terremoto.

Quando c’è un terremoto la terra trema.

 

Nella mostra Lei può vedere:

come si sono formati i paesaggi dell’Alto Adige?

Perché l’Alto Adige ha questo aspetto?

In una parte dell’Alto Adige tanti milioni di anni fa

c’era un grande mare.

In questo mare c’erano tante piante e animali.

Negli anni questi animali e piante sono morti.

E dai resti di queste piante e animali si è formato del calcare.

Il calcare è una roccia.

E in tanti milioni di anni tutte queste rocce sono diventate montagne.

In Alto Adige le montagne fatte di calcare sono le Dolomiti.

Il calcare è grigio chiaro.

 

Nell’acquario marino Lei può vedere piante e animali.


L’acquario


Un acquario è una grossa vasca di vetro.

In questa vasca c’è dell’acqua.

E in questa vasca vivono piante e animali.

In un acquario marino c’è acqua di mare.

L’acqua di mare è salata.

Negli anni queste piante e questi animali muoiono.

E anche dai loro resti si forma del calcare.

 

E in un’altra parte dell’Alto Adige

tanti milioni di anni fa c’era un grande vulcano.


Un vulcano


Un vulcano ha un grosso buco nel centro.

Da questo buco esce la lava.

La lava viene dal centro della Terra.

È liquida e molto calda.

Al contatto con l’aria fresca la lava è diventata un roccia dura.

Questa roccia si chiama porfido.


Pietre di porfido


Le montagne intorno a Bolzano sono fatte di porfido.

Per questo il porfido si chiama anche porfido quarzifero di Bolzano.

Il porfido quarzifero di Bolzano è rosso-marrone.

Nel porfido quarzifero c’è anche un po’ di feldspato e un po’ quarzo.

Il feldspato e il quarzo sono rocce.

Il feldspato è bianco.

E il quarzo sembra vetro scuro.

 

Tanto tempo dopo 2 grosse placche si sono scontrate:

•  La placca eurasiatica.

• E la placca africana.

Allora c’è stato un grosso terremoto.

E il terremoto ha spinto parti delle placche verso l’alto.

Così si sono formate le montagne dell’Alto Adige.

 

Poi c’è stata l’era glaciale.

In un’era glaciale fa molto freddo.

Dappertutto ci sono molto ghiaccio e molta neve.

Un’era glaciale dura molte migliaia di anni.

Nell’era glaciale in Alto Adige c’erano tantissimi ghiacciai.


Un ghiacciao


I ghiacciai sono fatti di neve e di ghiaccio.

Sui ghiacciai la neve rimane anche in estate.

Nell’era glaciale i ghiacciai erano grandi e pesanti.

Per questo i ghiacciai sono scivolati lentamente verso il basso.

Poi è diventato di nuovo più caldo.

E i ghiacciai si sono sciolti.

E hanno trasportato sabbia e rocce nelle valli profonde.

In Alto Adige ci sono tante valli.

Seconda parte della mostra permanente

I paesaggi dell’Alto Adige

 

Nella mostra Lei può vedere diversi paesaggi dell’Alto Adige:

• Valli.

• Mezza montagna.

• Boschi.

• E montagne.

 

Valli.

In Alto Adige molte persone vivono nelle valli.

Le persone hanno bisogno di molto spazio:

• Per le case.

• E per lavorare.

Per questo nelle valli ci sono solo pochi animali.

 

Nei torrenti dell’Alto Adige vivono tanti pesci diversi.

E nei torrenti vivono anche altri animali acquatici.

In un grande acquario Lei può vedere:

• Pesci dell’Alto Adige.

• E altri animali acquatici dell’Alto Adige.


L’acquario


 

Mezza montagna.

Nella mezza montagna le montagne non sono alte.

Nella mezza montagna ci sono tante piante e alberi.

Nella mezza montagna dell’Alto Adige è caldo molto a lungo.

Per questo le piante possono crescere bene.

E per questo gli animali trovano abbastanza da mangiare.

Nella mezza montagna ci sono quindi tante piante e tanti animali diversi.

 

In una grossa scatola di vetro si può vedere la vipera dal corno.

Niente paura: la scatola è chiusa bene.

La vipera dal corno è l’animale più velenoso dell’Alto Adige.


La vipera del corno


Boschi.

In Alto Adige ci sono tantissimi boschi.

Nei boschi vivono tanti animali diversi.

Nella mostra Lei può vedere alcuni di questi animali.

Per esempio:

• Uccelli.

• Volpi.

• E caprioli.


Un caprioletto


Nei boschi lavorano le guardie forestali.

Le guardie forestali guardano:

• Le piante e gli alberi stanno bene?

• Le piante e gli alberi hanno malattie?

Nei boschi ci sono anche cacciatori.

I cacciatori guardano:

• Gli animali stanno bene?

• O per esempio hanno bisogno di più cibo per l’inverno?

• O ci sono troppi animali?

 

 

Montagne.

In Alto Adige ci sono montagne molto alte.

In montagna ci sono solo poche piante.

E in alto non ci sono alberi.

In montagna spesso è freddo.

E in inverno c’è tanta neve.

Per questo gli animali non possono vivere bene in montagna.

 


Montagne


In inverno la vita in montagna è dura e difficile.

Solo in estate gli animali e le persone possono vivere bene sugli alpeggi.

Gli alpeggi sono grossi prati in montagna.

Informazioni

Ha tradotto il testo in linguaggio facile:

okay – Ufficio per il linguaggio facile della Lebenshilfe di Bolzano.

okay@lebenshilfe.it

Sul sito internet della Lebenshilfe

trova più informazioni sul linguaggio facile:

www.lebenshilfe.it/okay

 

Ha controllato il testo:

Il gruppo di lettrici e lettori di prova di okay.

 

© Logo europeo facile da leggere: Inclusion Europe.

Maggiori informazioni su: www.easy-to-read.eu