Una mirabolante fusione tra arte e natura
16. Luglio 2022
 - 
4. Settembre 2022

“Handimals” che espone le mani dipinte di Guido Daniele

Una mirabolante fusione tra arte e natura. È ciò che vi aspetta nella nuova mostra “Handimals” che espone le mani dipinte di Guido Daniele, artista e body painter di rara abilità.

 

Il suo sguardo attento e curioso sulla natura, lo studio anatomico e il suo fine senso artistico riescono a dar vita a decine di animali.

 

“Handimals” celebra la bellezza della natura e, contemporaneamente, ci mostra la sua vulnerabilità e come il suo futuro sia nelle nostre mani.

Aquile ed elefanti, cavalli e panda, farfalle e cani. Sono più di vent’anni che Guido Daniele dipinge sulle mani animali selvatici, ma anche domestici e da allevamento. “Tutto è iniziato nel 2000 con una campagna pubblicitaria per una banca anglo-tedesca”, ricorda l’artista di Milano, “è stato allora che ho dipinto per la prima volta animali sulle mani ed ho scoperto che tramite internet le mie immagini erano state diffuse in tutto il mondo ed erano gradite a tutte le etnie ed a tutti i ceti sociali di ogni età”. Da allora, si è dedicato principalmente a questa forma d’arte ed espone i suoi dipinti di animali straordinariamente realistici – finora sono circa 80 – in mostre in tutto il mondo.

 

Ma qual è l’idea alla base del progetto? “Amo la natura e gli animali, non solo quelli minacciati di estinzione, ma anche quelli domestici, abbandonati a migliaia ogni estate, e quelli da allevamento, spesso tenuti in condizioni terribili. Con la mia arte voglio sensibilizzare le persone su questi temi, promuovere la protezione degli animali e richiamare l’attenzione su un uso consapevole delle risorse primarie del Pianeta,” spiega Daniele, “anche per questo motivo realizzo le mie opere sulle mani, invece che su altri supporti. Una volta terminato il disegno lo fotografo ed infine si lava via il colore, così non utilizzo carta o tela, risorse comunque preziose”.

 

Per completare un’opera, l’artista impiega dalle quattro alle cinque ore. Prima sceglie una “bella” mano, poi inizia a dipingere: con ciprie colorate, anallergiche, usate anche nel bodypainting, Daniele inizia con gli occhi, “la parte più caratterizzante ed importante” di ogni animale, seguono poi, a seconda del tipo di animale, la testa, le zampe, le squame, le piume, la criniera, ecc.. Terminata l’opera, viene fotografata ed infine si rimuove il trucco, le fotografie quindi restano l’unica testimonianza dell’opera, ulteriore allusione alla vulnerabilità della vita e delle specie animali in via di estinzione. Il messaggio? Il futuro della vita sul Pianeta, della Natura e degli Animali è nelle nostre mani, diamo una mano agli animali, rispettiamoli e proteggiamoli!

Volete prenotare una guida?
Chiamateci subito! +39 0471 412 964
Avete ulteriori domande o dubbi?

Non mancare ai nostri prossimi eventi!

Se desideri, ti mandiamo una volta al mese una nostra newsletter. Iscriviti subito!