Prenotazione

Potete prenotare la vostra visita al museo utilizzando questo link.

 

Nomi geografici storici dell’Alto Adige

23. Dicembre

La banca dati cresce

La banca dati dei nomi geografici storici del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige contiene circa 175.000 denominazioni tedesche, italiane e ladine di prati, boschi, montagne, masi e borghi dell’Alto Adige. Recentemente questa lista è stata arricchita da fotografie aeree ad alta risoluzione e dati catastali storici dell’intera provincia. Nuove anche le foto scattate dagli alleati nel 1945.

 

Dove si trova il Dòs del Gaier, il Corno del Cervo o il Balest? A questa domanda può rispondere probabilmente solo chi vive vicino a questi “luoghi” dell’Alto Adige, chi se ne intende di toponomastica, ma anche chi possiede la pubblicazione del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige “I nomi geografici della provincia di Bolzano. Inoms di posć de Südtirol”.

 

Alcuni anni fa il museo, in collaborazione con l’Archivio provinciale dell’Alto Adige, aveva dedicato ai nomi geografici storici un progetto di ricerca; nell’ambito di questo progetto furono raccolti – per la prima volta in modo sistematico e secondo criteri scientifici – circa 170.000 nomi tedeschi, italiani e ladini. Il progetto fu poi presentato al pubblico nel 2016.

 

Nel frattempo, il database contiene oltre 175.000 nomi dialettali di prati e boschi, pascoli e campi, montagne, sorgenti e alture, masi, case e borghi. I dati sono aumentati, perché possono essere integrati, corretti e anche arricchiti da nuovi documenti cartografici in qualsiasi momento. Recentemente sono state aggiunte anche fotografie aeree ad alta risoluzione e dati storici catastali di tutta la provincia. Un’ulteriore novità inoltre sono le foto dell’Alto Adige scattate dagli alleati nel 1945.

 

Chi desidera consultare le mappe e le immagini attuali con i nomi geografici storici, può scaricarle seguendo questo link in bassa risoluzione o lavorare con la pubblicazione di cui sopra (libro e due DVD): in questo caso, il file con i dati dei nomi geografici può essere sostituito nell’applicazione “3D RTE” e nell’applicazione del database; inoltre possono essere scaricate le fotografie aeree ad alta risoluzione ed area per area. Il progetto di ricerca consente un viaggio virtuale in 3D attraverso il paesaggio dei nomi dell’Alto Adige e una ricerca mirata di nomi specifici o frammenti di nomi.

 

L’ampliamento del progetto è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra il museo e la Libera Università di Bolzano. Quest’ultima ha fornito l’archivio dei dati e ha sviluppato lo strumento di download.

 

Il progetto è stato realizzato da Johannes Ortner e Cäcilia Wegscheider, esperti di nomi geografici, Benno Baumgarten del Museo di Scienze Naturali come coordinatore del progetto, David Colmano dell’Ufficio provinciale Pianificazione territoriale e cartografia, Lydia Flöss della Commissione provinciale per la toponomastica del Trentino e Leander Moroder e Silvia Liotto dell’Istituto Culturale Ladino Micurà de Rü.

 

La pubblicazione è disponibile presso il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige al prezzo di 19,80 euro (il numero ISBN è 978-88-87108-07-1).

 

Qui potete trovare ulteriori articoli

22. Maggio
Tour virtuale attraverso il Bletterbach
29. Aprile
La Luna dal salotto!