GreenPass

A partire dal 6 agosto 2021 sarà necessaria una certificazione verde per visitare il museo.

I fossili del Bletterbach

Il Bletterbach è famoso per la sua grande abbondanza di piante ed animali permiani (di circa 260 milioni di anni fa).

La collezione del museo comprende impronte di rettili, piante fossili e impronte di bivalvi, ammoniti e nautiloidi raccolti in circa 15 anni di lavoro sul campo nella gola del Bletterbach. Il museo ospita anche parte delle collezioni storiche dell’Università di Roma e del MUSE di Trento. Complessivamente si trovano nel nostro deposito oltre 800 fossili di piante e 60 di impronte. Tra questi ci sono anche le prime testimonianze di arcosauri, ed esemplari di riferimento di varie specie di piante fossili come Brinkia kerpiana.